Sanzioni per il datore di lavoro

L’art. 142-bis  del D. Lgs N. 241 del 26 maggio 2000 prevede l’arresto fino a tre mesi o l’ammenda da lire cinque milioni a venti milioni ai datori di lavoro che non abbiano adempiuto agli obblighi di cui all’art. 10 ter del suddetto D.Lgs.